Come Asciugare i Capelli senza Danni – Guida definitiva

Ti chiedi come asciugare i capelli come un professionista? Padroneggiare l’arte dello scoppio in casa è essenziale per apparire e sentirsi al meglio, uscire in tempo dalla porta e mantenere i capelli sani e belli.


Ma solo afferrare un asciugacapelli e soffiare calore sui tuoi capelli non ti darà i risultati lucidi e voluminosi che brami! È importante scegliere gli strumenti e le tecniche migliori per il TUO tipo di capello (dritto, ondulato o riccio) e lunghezza (corto o lungo). Se sei stanco di avere dei capelli fantastici solo dopo una visita al salone o al bar, continua a leggere per scoprire i modi migliori per asciugare i capelli.

Come si asciugano i capelli correttamente?

L’asciugatura con il phon può disidratare i capelli e creare l’effetto crespo se sbagli, quindi è importante imparare come asciugarli correttamente! Con un po’ di pratica e i prodotti e gli strumenti giusti, puoi creare a casa sfoghi di qualità da salone mantenendo la naturale brillantezza dei tuoi capelli.

Cosa ti serve per asciugare i capelli

Essiccatore:Allontanati dall’asciugacapelli economico della farmacia! Un asciugacapelli di alta qualità è un investimento importante per la salute e la bellezza dei tuoi capelli. Considera un essiccatore ionico , che produce ioni negativi che contrastano le molecole d’acqua caricate positivamente nei capelli. Gli essiccatori ionici ti danno capelli lisci e lucenti con meno tempo di asciugatura (che riduce anche i danni da calore). Questa è un’ottima scelta per levigare l’effetto crespo e preservare la definizione nei capelli ricci!

Se i tuoi capelli sono naturalmente fini o flosci, usa un asciugacapelli in ceramica non ionico per evitare di appiattire la cuticola. E quando si tratta di potenza, di più non è sempre meglio! La maggior parte dei tipi di capelli può essere asciugata efficacemente con circa 1.800 watt, mentre i capelli molto spessi possono richiedere 2.000 watt o più. Per capelli fini o ricci, inizia con 1.400 watt e aumenta secondo necessità.
Ugello:Utilizzare l’ ugello concentratore per capelli lisci o mossi e l’accessorio diffusore per ricci. L’ugello ti aiuta a dirigere il flusso d’aria calda esattamente dove lo desideri.

Prodotto: Il prodotto non è un’opzione, è una necessità! Se ti stai chiedendo perché i tuoi sfoghi casalinghi non sono mai belli come quelli che prendi in salone, la colpa potrebbe essere della mancanza di prodotto. Indipenden temente dal tipo di capello, è essenziale utilizzare sia un prodotto preparatore termoprotettore che una crema, un olio o uno spray per rifinire.

Pennello tondo:Una grande spazzola rotonda è la chiave per aggiungere sollevamento alle radici! Più grande è il pennello, maggiore è il volume.

Clip di sezionamento:Anche se è allettante saltare la sezione e asciugare i capelli in modo approssimativo, questo può effettivamente ESTENDERE il tempo di asciugatura e creare l’effetto crespo! Sezionare i capelli con le mollette ti consente di asciugare completamente una ciocca alla volta (senza punti umidi!) e previene i danni causati dall’asciugare le stesse ciocche più e più volte.

Come asciugare i capelli lisci

Passaggio 1: dopo aver lavato e condizionato i capelli sotto la doccia, utilizzare un asciugamano in microfibra per spremere delicatamente l’acqua in eccesso. Se possibile, lascia asciugare i capelli all’aria fino a quando non sono asciutti al 50-60%. NON usare MAI un phon sui capelli bagnati!

Passaggio 2: applica uno spray termoprotettivo, una mousse volumizzante o una crema per lo styling leggera sui capelli. Pettina i capelli con un pettine a denti larghi o una spazzola bagnata

Passaggio 3: con l’asciugacapelli impostato su fuoco medio e alta velocità dell’aria, asciugare i capelli ruvidi senza una spazzola fino a quando non sono asciutti all’80%.

Passaggio 4: taglia i capelli sopra la corona e fissali in posizione. Quindi separa gli strati inferiori in 3-4 piccole sezioni e fissali con delle clip.

Passaggio 5: asciugare ciascuna delle sezioni inferiori dei capelli dalle radici alle punte. Posiziona la spazzola rotonda sotto ogni sezione vicino alle radici e ruota la spazzola verso l’esterno e LONTANO dal viso mentre ti muovi lentamente lungo il fusto del capello. Per la massima lucentezza, punta l’ugello dell’asciugacapelli nella stessa direzione dei capelli e mantieni una tensione costante con la tua spazzola rotonda (dovresti sentire un leggero strattone).

Passaggio 6: dopo aver asciugato ogni strato, taglialo via. Per un riccio morbido, aggancia le estremità sottostanti (come se stessi avvolgendo i capelli attorno a un rullo invisibile). Oppure fissa le sezioni con code di cavallo basse e larghe per un look più dritto.

Passaggio 7: rimuovere la clip sulla parte superiore e asciugare la sezione superiore. Usa la spazzola rotonda per sollevare i capelli alle radici per un volume extra, quindi ruota la spazzola in avanti e verso l’esterno mentre lavori verso le punte.

Passaggio 8: rimuovi tutte le clip e scuoti i capelli. Per arricciare le punte , arrotolarle con una spazzola tonda, scaldare con il calore e impostare con aria fredda. Per una finitura liscia, tirare il pennello fino in fondo alle estremità mentre si asciuga con aria calda e impostare con aria fredda.

Passaggio 9: applica una crema per lo styling per appianare eventuali svolazzamenti o spruzza con una lacca leggera per aiutare a trattenere lo scoppio.

Come asciugare i capelli ricci

Passaggio 1: dopo aver lavato e condizionato i capelli sotto la doccia, districa i ricci con un pettine a denti larghi e usa un asciugamano in microfibra per spremere delicatamente l’acqua in eccesso. NON usare MAI un phon sui capelli bagnati!

Passaggio 2: applica un balsamo leave-in sui ricci umidi, quindi usa le dita per applicare un gel per ricci che definisce i capelli dalle radici alle punte. Quindi afferra le estremità, scuoti le mani da un lato all’altro e rilascia per consentire ai ricci di tornare in forma.

Passaggio 3: con l’asciugatrice impostata su fuoco basso o medio e velocità dell’aria media, utilizzare l’accessorio diffusore per asciugare le radici, iniziando dalla nuca. Evita di asciugare le punte ricci, in quanto ciò può causare secchezza e effetto crespo. Continua a muovere il diffusore intorno al cuoio capelluto finché tutte le radici non sono asciutte.

Passaggio 4: vuoi un volume extra? Posiziona il diffusore direttamente sul cuoio capelluto e ruotalo (sinistra, destra, sinistra, destra) mentre asciughi.

Passaggio 5: applica una piccola quantità di pomata sul palmo della mano e strofina le mani insieme. Partendo dalla parte anteriore dei capelli, passa le mani tra i ricci dalle radici alle punte (come se stessi tirando i capelli in una coda di cavallo). Quindi rilascia i ricci e scompiglia i capelli alle radici per una maggiore pienezza.

Quanto tempo ci vuole per asciugare i capelli ?

La quantità di tempo necessaria per asciugare i capelli varia a seconda del tipo di capelli, della consistenza e dello stile desiderato. Come regola generale, i capelli più lunghi e più spessi richiedono un tempo di asciugatura extra. Un rapido scoppio a casa dovrebbe richiedere circa 5-10 minuti per i capelli corti e 15-30 minuti per i capelli lunghi, ruvidi e/o ricci. Concedi più tempo se vuoi asciugare i capelli ricci o mossi, o se intendi rifinire il tuo stile con altri strumenti termici.

Qual è il modo più veloce per asciugare i capelli?

I capelli bagnati sono la rovina delle mattine impegnative e delle serate all’ultimo minuto. Quando sei in ritardo, potresti essere tentato di puntare l’asciugacapelli sui tuoi capelli bagnati fradici e iniziare a spazzare via, ma farlo è DAVVERO dannoso per i tuoi capelli! Inoltre, ci vuole un’eternità per asciugare tutta l’umidità dei capelli bagnati.

Per aiutarti a risparmiare tempo (e ridurre i danni causati dal calore), prova questi suggerimenti per asciugare i capelli più velocemente:

Passaggio 1: usa il balsamo sotto la doccia. Questa è la chiave per capelli sani e impedisce anche ai capelli di assorbire troppa acqua.

Passaggio 2: scuotilo! Prima di uscire dalla doccia, capovolgi la testa e strizza delicatamente i capelli con le dita.

Passaggio 3: asciugare accuratamente con aria e/o asciugamano. Idealmente, i tuoi capelli dovrebbero essere asciutti almeno al 50% prima di prendere l’asciugacapelli o la spazzola calda. Questo ti aiuta a ottenere la stessa pettinatura con meno calore e tempo di asciugatura. Per accelerare questo processo, usa un asciugamano in microfibra (o un turbante) per assorbire l’acqua in eccesso. Concentrandosi sulle radici, tampona o strizza delicatamente i capelli. Evita lo sfregamento violento!

Passaggio 4: districare con un pettine a denti larghi o una spazzola in microfibra. (Se i tuoi capelli sono ricci e tendono a diventare crespi quando pettinati, salta questo passaggio.)

Passaggio 5: scegli i prodotti giusti. Prima di asciugare i capelli, prepara i capelli con un prodotto “asciugatura rapida” che allontana l’umidità dalle ciocche.

Passaggio 6: diventa ionico. Gli asciugacapelli ionici emettono ioni negativi che rompono le goccioline d’acqua nei capelli umidi per uno styling più veloce, più liscio e una lucentezza meravigliosa.

Passaggio 7: asciuga ogni sezione solo una volta. Usa le clip per separare i capelli e inizia con gli strati inferiori. Lavora lentamente su ogni sezione in modo da non dover asciugare nuovamente le stesse sezioni più volte..

Perché i miei capelli appaiono crespi dopo che li asciugo?

Se hai problemi con i capelli crespi dopo l’asciugatura, è un segno che stai asciugando i capelli in modo sbagliato. I capelli possono diventare crespi se si asciugano i capelli fradici, non si asciugano completamente i capelli, si tiene l’asciugacapelli troppo vicino, si asciuga nella direzione sbagliata o si usa l’asciugacapelli, la spazzola o i prodotti sbagliati. Continua a leggere per scoprire gli errori che possono causare l’effetto crespo quando asciughi i capelli con il phon:

  • Stai asciugando i capelli bagnati fradici. I capelli bagnati sono più fragili dei capelli asciutti, quindi esporli al flusso d’aria calda e a una spazzola con setole dure può causare rotture e effetto crespo. Ci vuole anche più tempo per asciugare e acconciare i capelli bagnati gocciolanti, il che significa più esposizione al calore e danni. Invece, tampona i capelli bagnati con un asciugamano morbido per assorbire l’acqua in eccesso, quindi lascia asciugare i capelli per almeno il 50% prima di prendere l’asciugacapelli.
  • Non ti stai asciugando completamente i capelli. Se i tuoi capelli diventano crespi pochi minuti dopo lo scoppio, potresti non averli asciugati completamente. Anche una piccola quantità di acqua rimasta nei capelli può far gonfiare la cuticola e creare l’effetto crespo. Per correggere questo errore di asciugatura, lavora in piccole sezioni e spazzola lentamente i capelli mentre applichi il calore dall’asciugacapelli. Questo aiuta a garantire che ogni ciocca si asciughi al 100%.
  • Stai tenendo l’asciugacapelli troppo vicino. Il calore è dannoso per i capelli, quindi è importante tenere la bocchetta dell’asciugacapelli a distanza di sicurezza. Anche per capelli ultra eleganti, l’asciugacapelli non dovrebbe mai toccare i tuoi capelli. Tienilo ad almeno un pollice di distanza dalla superficie dei capelli ed evita di tenere l’asciugacapelli in un posto troppo a lungo.
  • Stai asciugando nella direzione sbagliata. Dirigere il flusso d’aria lungo il fusto del capello irruvidisce la cuticola, causando (avete indovinato) FRIZZ! Invece, asciuga i capelli con il phon nella direzione in cui crescono. Questo leviga la cuticola per una finitura lucida e lucida. Prova ad asciugare i capelli con l’ugello concentratore per aiutarti a controllare il flusso d’aria.
  • Stai usando l’asciugacapelli, la spazzola o i prodotti sbagliati per i tuoi capelli. Gli strumenti di qualità sono essenziali per creare un bel colpo. Cerca un asciugacapelli ionico e/o in ceramica con diverse impostazioni di calore, in modo da poter asciugare i capelli con il calore minimo richiesto.

Inoltre, scegli una spazzola rotonda con setole di cinghiale naturali invece di una spazzola di metallo, che può riscaldarsi troppo e seccare i capelli. E non lesinare sui prodotti: prepara sempre i capelli con un termoprotettore prima di asciugarli! Ciò riduce al minimo i danni causati dal calore dall’asciugacapelli (prevenendo così l’effetto crespo futuro) e può dare allo scoppio una spinta di morbidezza, lucentezza e volume, a seconda del prodotto scelto.

Asciugare i capelli con l’aria fredda fa bene?

Se il pulsante dell’aria fredda sull’asciugacapelli viene ignorato mentre getti aria calda sulle ciocche, potresti chiederti se asciugare i capelli con l’aria fredda è un bene o un male. Ecco il problema: l’aria calda è la migliore per acconciare i capelli, mentre l’aria fredda blocca uno stile finito in posizione.

L’asciugatura con aria calda è più veloce dell’asciugatura con aria fredda ed è un modo efficace per cambiare il tuo stile (ad esempio, asciugare i capelli mossi lisci o aggiungere volume ai capelli flosci). D’altra parte, l’aria fredda sigilla la cuticola del fusto del capello per una finitura liscia e brillante e aiuta il tuo stile a rimanere a posto. Questo è il motivo per cui si consiglia spesso di applicare aria fresca sui capelli dopo averli asciugati con aria calda. Il calore è dannoso per i capelli, quindi asciugarli con aria fredda è una scelta più salutare per la tua criniera. Ci vorrebbe molto tempo per asciugare e acconciare i capelli umidi usando solo aria fredda, ma l’aria fredda è ottima per ritoccare i capelli asciutti o per impostare uno stile caldo. In conclusione: se stai cercando di sistemare una brutta giornata con i capelli o di darti un nuovo look, asciugare i capelli con l’aria calda o calda è la strada da percorrere.

È meglio asciugare i capelli bagnati o asciutti?

Asciugare i capelli troppo bagnati o troppo asciutti può causare danni da calore, opacità e effetto crespo. Per questo motivo, in realtà è meglio asciugare i capelli UMIDI, non i capelli bagnati gocciolanti o asciutti. Asciugare i capelli umidi con il phon è il modo migliore per ottenere lo stile che desideri con il minimo danno.

I capelli bagnati sono fragili e tendono a rompersi, quindi è meglio lasciarli asciugare all’aria almeno a metà prima di esporli al calore dell’asciugacapelli. (Se hai poco tempo, usa un asciugamano in microfibra o una maglietta morbida per tamponare i capelli il più asciutti possibile.) Meno tempo dedichi all’asciugatura, migliore sarà la salute dei tuoi capelli. D’altra parte, anche asciugare i capelli che sono già asciutti non fa bene ai tuoi capelli. L’aria calda dell’asciugatrice può privare i capelli dell’umidità naturale, lasciandoli crespi e opachi. Inoltre, i capelli asciutti sono meno gestibili di quelli umidi, quindi potrebbe essere più difficile modellare il tuo stile nel modo desiderato. Se vuoi asciugare i capelli senza prima lavarli, spruzzali con acqua e uno spray termoprotettivo per inumidire i capelli.

Va bene asciugare i capelli tutti i giorni?

Se la tua routine mattutina consiste nel rotolarti fuori dal letto, fare la doccia e prendere l’asciugacapelli, potresti chiederti se va bene asciugare i capelli ogni giorno. Sfortunatamente, QUALSIASI quantità di calore è dannosa per i capelli, quindi usare un asciugacapelli (o un ferro da stiro o un arricciacapelli) ogni giorno è una cattiva idea. L’esposizione quotidiana al calore può rovinare i capelli spogliando gli oli naturali dei capelli, seccando la cuticola e causando rotture e effetto crespo.

Ma non preoccuparti: non devi rinunciare completamente all’asciugatura! Con alcune semplici modifiche alla tua routine di styling, puoi avere bei capelli ogni giorno E mantenere la salute dei tuoi capelli per gli anni a venire. Ecco alcuni modi per ottenere capelli fantastici senza asciugarli ogni giorno:

  • Asciugare ogni 3-5 giorni. Se asciughi correttamente i capelli, lo scoppio dovrebbe durare diversi giorni. Invece di asciugare le ciocche in modo approssimativo ogni giorno (che potrebbe non far asciugare completamente i capelli), investi un po’ di tempo in più ogni 3-5 giorni per sezionare correttamente i capelli e asciugare ogni sezione con una spazzola rotonda. E non dimenticare il prodotto! Usa uno spray per rifinitura leggero dopo aver asciugato i capelli e prolunga il tuo stile con uno shampoo secco o una crema lisciante.
  • Utilizzare il calore minimo richiesto.Quando ti asciughi i capelli, vai piano con il calore. Lascia asciugare i capelli il più possibile all’aria (almeno il 50% per i capelli ricci e il 70-80% per i capelli fini), quindi usa il calore per modellare e acconciare. Tieni l’ugello in modo sicuro lontano dai capelli, mantienilo in movimento costantemente ed evita che si asciughi eccessivamente.
  • Padroneggia l’arte dell’aria secca. Molte persone non amano l’asciugatura all’aria perché i loro capelli diventano crespi. Ma di tanto in tanto saltare uno scoppio e lasciare asciugare i capelli all’aria può fare un’enorme differenza nel mantenere le ciocche lisce e sane. Per prevenire l’effetto crespo, utilizzare un balsamo idratante sotto la doccia e applicare il prodotto dopo la pettinatura. Il miglior prodotto per l’asciugatura all’aria dipende dal tipo di capello: prova una crema lisciante leggera per capelli fini/dritti, un ibrido olio-lozione per capelli mossi o una mousse idratante per i ricci.
  • Fai una pausa termica. Impara come fare alcune facili acconciature del secondo e del terzo giorno (pensa a trecce, chignon o code di cavallo). E non c’è vergogna nell’indossare un cappello tra uno scoppio e l’altro!

Il phon fa male ai capelli?

Mentre qualsiasi forma di styling a caldo può essere dannosa per i capelli, la maggior parte dei danni è causata da tecniche errate e da uno styling eccessivo. Asciugare correttamente i capelli ti darà ottimi risultati con danni minimi. Tuttavia, se i tuoi capelli sono già fragili o danneggiati dal calore, potrebbe essere meglio evitare di asciugarli mentre lavori per ripristinare la salute e la vitalità naturali dei tuoi capelli. La maggior parte delle persone con capelli sani può tranquillamente asciugare i capelli 1-3 volte a settimana.

Spazzola ad aria calda vs phon

Ti chiedi qual è la differenza tra un asciugacapelli e una spazzola rotante ad aria calda? Mentre entrambi gli strumenti possono essere utilizzati per asciugare e acconciare i capelli umidi, un asciugacapelli è la scelta migliore per uno scoppio completo e una spazzola asciugacapelli è la migliore per modellare e rifinire i capelli.

Le spazzole per lo styling riscaldate consentono di risparmiare un passaggio consentendo di asciugare, lucidare e modellare i capelli allo stesso tempo. Tuttavia, poiché una spazzola ad aria calda non fornisce tanto calore quanto un normale asciugacapelli, può volerci molto più tempo per asciugare completamente i capelli. Per questo motivo, si consiglia di utilizzare la spazzola calda per lo styling sui capelli asciutti o leggermente umidi. Se inizi con i capelli bagnati, considera di pre-asciugarli con un asciugamano e il phon , quindi rifinirli con una spazzola calda per lo styling.

Spazzola ad aria calda Asciugacapelli
Ideale per asciugare i capelli
Ideale per acconciare i capelli
Ideale per ritocchi
Tempo di styling 15-20 minuti 25-30 minuti
Livello di calore Medio ad alto Da basso a medio
Funziona sui capelli umidi
Funziona sui capelli asciutti
Spazzola lisciante incorporata

Come asciugare i capelli naturali

L’asciugatura con il phon può rendere i capelli naturali più gestibili, ridurre i grovigli e permetterti di portare i capelli in stili che potrebbero non essere realizzabili con l’asciugatura all’aria. Tuttavia, l’asciugatura dei capelli naturali richiede maggiore integrità e cura. Se lo fai male, potresti rovinare il tuo modello di riccio naturale, causare doppie punte e rendere i tuoi capelli secchi e crespi.

Segui questi passaggi per asciugare i capelli naturali proteggendo i tuoi splendidi ricci:

Passaggio 1: inizia sotto la doccia. L’asciugatura con il phon può disidratare i capelli naturali, quindi usa sempre uno shampoo idratante e un balsamo specifico per i ricci. Se hai tempo, dai ai tuoi capelli un trattamento di condizionamento profondo o una maschera per capelli. Districa i capelli sotto la doccia per uno styling più facile.

Passaggio 2: asciugare con un asciugamano, quindi asciugare all’aria. Gli asciugamani da bagno in cotone possono spezzare i capelli ricci, che sono ancora più fragili quando sono bagnati. Invece, strizza delicatamente l’acqua in eccesso con un morbido asciugamano in microfibra e lascia asciugare i capelli per almeno il 50% prima di asciugarli con il phon.

Passaggio 3: protezione dal calore, protezione dal calore, protezione dal calore! I prodotti per la difesa dal calore sono essenziali per ridurre al minimo i danni ai tuoi ricci. Applica un balsamo nutriente leave-in e una crema per capelli sui capelli dalle radici alle punte.

Passaggio 4: vai piano con il calore. Utilizzare un essiccatore ceramico e/o ionico di alta qualità con più impostazioni di calore, che consente di asciugare con la minima quantità di calore necessaria.

Passaggio 5: asciuga i capelli in piccole sezioni. Con l’impostazione del calore su medio-bassa e la velocità su alta, punta la bocchetta dell’asciugacapelli lungo il fusto del capello. Evita di far gonfiare i capelli, poiché ciò può danneggiare la cuticola. Lavora in piccole sezioni e tira i capelli tesi con la spazzola mentre li asciughi. La tensione ti dà più morbidezza e lucentezza!

Passaggio 6: sigillare l’umidità. Dopo l’asciugatura, applica una lozione o un olio al burro di karité per nutrire i ricci e ripristinare l’idratazione.

Come asciugare i capelli lisci

Uno scoppio liscio e setoso è l’acconciatura perfetta e versatile. Se i tuoi capelli sono naturalmente lisci, mossi o ricci, potresti chiederti il ​​modo migliore per asciugare i capelli lisci. Il segreto per uno scoppio fresco dal salone è aggiungere molto volume con una spazzola rotonda! Segui questi semplici passaggi per asciugare i capelli lisci:

Passaggio 1: dopo aver lavato e condizionato i capelli sotto la doccia, utilizzare un asciugamano in microfibra per spremere delicatamente l’acqua in eccesso. Se possibile, lascia asciugare i capelli all’aria fino a quando non sono asciutti al 50-60%. NON usare MAI un phon sui capelli bagnati!

Passaggio 2: applica uno spray termoprotettivo, una mousse volumizzante o una crema per lo styling leggera sui capelli. Se i tuoi capelli sono naturalmente mossi o ricci, applica una piccola quantità di balsamo leave-in sulle punte. Pettina i capelli con un pettine a denti larghi o una spazzola bagnata.

Passaggio 3: taglia i capelli sopra la corona e fissali in posizione. Quindi separa gli strati inferiori in 3-4 piccole sezioni e fissali con delle clip.

Passaggio 4: asciugare ciascuna delle sezioni inferiori dei capelli dalle radici alle punte. Posiziona la spazzola rotonda sotto ogni sezione vicino alle radici, tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sui capelli e ruota la spazzola verso l’esterno e LONTANO dal viso mentre ti muovi lentamente lungo il fusto del capello. Mantieni una tensione leggera e costante con la spazzola rotonda (dovresti sentire un leggero strattone). Per le punte dritte, rifinisci ogni sezione asciugando con il phon mentre passi una spazzola a spazzola tra i capelli. Per le estremità smussate o arricciate, usa il tuo pennello rotondo per modellare le estremità.

Passaggio 5: rimuovere la clip sulla parte superiore e asciugare i capelli sulla corona. Usa la spazzola rotonda per sollevare i capelli e indietro alle radici e ruota la spazzola lontano dal viso per ottenere più volume.

Passaggio 6: se hai la frangia laterale o gli strati che incorniciano il viso, posiziona la spazzola rotonda su ogni strato e tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sotto i capelli. Ruota il pennello verso l’esterno e lontano dal viso mentre applichi il flusso d’aria calda dall’asciugacapelli.

Passaggio 7: termina il tuo scoppio dritto con un’esplosione di lacca per capelli a tenuta di luce. Se hai i capelli spessi o secchi, applica qualche goccia di olio di argan sulle punte.

Come asciugare i capelli ricci

È uno dei problemi più frustranti che devono affrontare le persone con i capelli ricci: hai appena passato un’ora a lavare e asciugare i ricci, solo per finire con i capelli secchi e crespi! Quando si asciugano i capelli ricci, è essenziale preservare l’umidità dei capelli (poiché i ricci tendono ad essere asciutti) e proteggere la definizione naturale del riccio. Gli strumenti e i prodotti giusti fanno la differenza! Segui questi passaggi per asciugare facilmente i capelli ricci:

Passaggio 1: dopo aver lavato e condizionato i capelli sotto la doccia, districa i ricci con un pettine a denti larghi e usa un asciugamano in microfibra per spremere delicatamente l’acqua in eccesso. NON usare MAI un phon sui capelli bagnati!

Passaggio 2: applica un balsamo leave-in sui ricci umidi, quindi usa le dita per applicare un gel per ricci che definisce i capelli dalle radici alle punte. Quindi afferra le estremità, scuoti le mani da un lato all’altro e rilascia per consentire ai ricci di tornare in forma.

Passaggio 3: con l’asciugatrice impostata su fuoco basso o medio e velocità dell’aria media, utilizzare l’accessorio diffusore per asciugare le radici, iniziando dalla nuca. Evita di asciugare le punte ricci, che possono causare secchezza e effetto crespo. Continua a muovere il diffusore intorno al cuoio capelluto finché tutte le radici non sono asciutte.

Passaggio 4: vuoi un volume extra? Posiziona il diffusore direttamente sul cuoio capelluto e ruotalo (sinistra, destra, sinistra, destra) mentre asciughi.

Passaggio 5: applica una piccola quantità di pomata sul palmo della mano e strofina le mani insieme. Partendo dalla parte anteriore dei capelli, passa le mani tra i ricci dalle radici alle punte (come se stessi tirando i capelli in una coda di cavallo). Quindi rilascia i ricci e scompiglia i capelli alle radici per una maggiore pienezza.

Come asciugare i capelli per volume

Uno scoppio voluminoso è uno degli stili più seducenti e belli per tutti i tipi di capelli e non richiede un viaggio al bar dello scoppio! Segui questi passaggi per ottenere un volume a livello di salone a casa:

Passaggio 1: lava e condiziona i capelli con uno shampoo e un balsamo volumizzanti. Pettina tutti i grovigli e usa un asciugamano in microfibra per spremere delicatamente l’acqua in eccesso.

Passaggio 2: abbandonare l’ugello. Ciò è particolarmente importante per i capelli fini, che tendono a cadere flosci e piatti. Rimuovi l’ugello dall’asciugacapelli, capovolgi la testa e asciuga i capelli in modo ruvido senza usare una spazzola fino a quando i capelli non sono asciutti all’80%. Ciò farà espandere la cuticola dei capelli, creando più volume e consistenza.

Passaggio 3: preparare con il prodotto. Applicare una mousse volumizzante sui capelli, lavorando da dietro in avanti per evitare di appesantire le sezioni frontali con troppo prodotto.

Passaggio 4: taglia i capelli sopra la corona e fissali in posizione. Quindi separa gli strati inferiori in 3-4 piccole sezioni e fissali con delle clip.

Passaggio 5: utilizzare un pennello rotondo grande per aggiungere volume. Sostituisci l’ugello concentratore sull’asciugacapelli e inizia ad asciugare le sezioni inferiori dei capelli. Posiziona la spazzola rotonda sotto ogni sezione vicino alle radici, tieni la bocchetta dell’asciugacapelli sui capelli e ruota la spazzola verso l’alto, verso l’esterno e LONTANO dal viso mentre ti muovi lentamente lungo il fusto del capello. Mantieni una tensione leggera e costante con la spazzola rotonda (dovresti sentire un leggero strattone).

Passaggio 6: asciuga i capelli sulla corona. Usa la spazzola rotonda per sollevare i capelli verso l’alto e indietro alle radici e ruota la spazzola indietro e lontano dal viso per ottenere più volume.

Passaggio n. 7: termina con i tuoi pezzi per incorniciare il viso. Se hai la frangia laterale o gli strati che incorniciano il viso , posiziona la spazzola rotonda su ogni strato e tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sotto i capelli. Ruota il pennello verso l’esterno e lontano dal viso mentre applichi il flusso d’aria calda dall’asciugacapelli.

Passaggio 8: imposta il tuo stile con lo spray finale. Scegli una lacca leggera per evitare di appesantire il tuo splendido volume!

Come asciugare i capelli spessi

I capelli folti sono innegabilmente stupendi… ma ci vuole anche molto tempo per asciugarsi! Se vuoi uscire dalla porta senza spendere ore sui tuoi capelli, i prodotti e le tecniche giuste possono fare la differenza. Dai un’occhiata a questi passaggi collaudati per asciugare i capelli spessi velocemente (o almeno più velocemente):

Passaggio 1: usa uno shampoo e un balsamo idratanti. I capelli spessi tendono ad essere secchi e richiedono un’idratazione extra. Un balsamo di alta qualità con oli nutrienti aiuta i capelli a respingere l’acqua, leviga le cuticole e protegge i capelli spessi dal calore e dall’umidità.

Passaggio 2: asciugare con un asciugamano, quindi asciugare all’aria. Spremere delicatamente l’acqua in eccesso con un morbido asciugamano in microfibra e lasciare asciugare i capelli all’aria almeno per il 50% prima di asciugarli con il phon. Se hai tempo, aspetta che i tuoi capelli siano asciutti al 70-80%. Ciò ridurrà MOLTO la quantità di tempo che devi trascorrere con un asciugacapelli puntato alla testa.

Passaggio 3: districare con un pettine a denti larghi o una spazzola bagnata.Passaggio 4: preparare con il prodotto. Prima di asciugare i capelli, prepara i capelli con un prodotto “asciugatura rapida” che allontana l’umidità dalle ciocche.

Passaggio 5: utilizzare un essiccatore ionico. Gli asciugacapelli ionici emettono ioni negativi che rompono le goccioline d’acqua nei capelli umidi per uno styling più veloce, più liscio e una lucentezza meravigliosa. Riducono anche i tempi di asciugatura per capelli spessi e pesanti. Cerca un’asciugatrice con almeno 2000 watt e una gamma di impostazioni di calore e velocità.

Passaggio 6: diventa GRANDE. Quando si asciugano i capelli spessi , una grande spazzola rotonda con setole di cinghiale naturali è l’opzione migliore.

Passaggio 7: lavora in sezioni gestibili. Usa le clip per separare i capelli e inizia con gli strati inferiori. Lavora lentamente su ogni piccola sezione in modo da non dover asciugare nuovamente le stesse sezioni più volte.

Passaggio 8: concentrati sulle radici. Asciuga ciascuna delle sezioni inferiori dei capelli dalle radici alle punte. Trascorri la maggior parte del tempo vicino alle tue radici, poiché le punte si asciugheranno rapidamente da sole. Posiziona la spazzola rotonda sotto ogni sezione vicino alle radici, tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sui capelli e ruota la spazzola verso l’esterno e LONTANO dal viso mentre ti muovi lentamente lungo il fusto del capello. Mantieni una tensione leggera e costante e fai girare la tua spazzola rotonda. Quindi ripetere questo processo con la spazzola rotonda posizionata sopra la sezione e l’asciugacapelli sotto. Assicurati che ogni sezione sia completamente asciutta prima di passare a quella successiva.

Passaggio 9: asciuga i capelli sulla corona. Usa la spazzola rotonda per sollevare i capelli e indietro alle radici e ruota la spazzola lontano dal viso per ottenere più volume .

Passaggio n. 10: termina con i tuoi pezzi per incorniciare il viso. Se hai la frangia laterale o gli strati che incorniciano il viso, posiziona la spazzola rotonda su ogni strato e tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sotto i capelli. Ruota il pennello verso l’esterno e lontano dal viso mentre applichi il flusso d’aria calda dall’asciugacapelli.

Passaggio 11: leviga e lucida. Blocca lo scoppio con una raffica di aria fredda, quindi applica un gloss o un olio per capelli per una maggiore morbidezza e lucentezza.

Come asciugare i capelli corti

Asciugare i capelli corti con il phon può essere una vera sfida! Sebbene richieda meno tempo per asciugarsi rispetto ai capelli più lunghi, i capelli corti sono facilmente danneggiati dal calore elevato e tendono a diventare crespi. Se i tuoi capelli corti stanno benissimo al salone, ma stai lottando per ottenere lo stesso aspetto a casa, segui questi passaggi per asciugare i capelli corti:

Come asciugare i capelli corti lisci

Passaggio 1: prepara i capelli con un primer per phon per prevenire la rottura e proteggere i capelli delicati dal calore. Spruzza il prodotto su tutti i capelli e pettina per una distribuzione uniforme.

Passaggio 2: dividi i capelli in quattro sezioni (sinistra, destra, corona e dietro). Fissa ogni sezione con una piccola clip.

Passaggio 3: iniziando con le sezioni inferiori, sgancia una sezione alla volta. Con l’asciugacapelli impostato a fuoco medio, posiziona una piccola spazzola rotonda sotto ogni sezione vicino alle radici, tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sui capelli e gira la spazzola verso l’esterno e LONTANO dal viso mentre ti muovi lentamente lungo il fusto del capello. Mantieni una tensione leggera e costante con il tuo pennello rotondo per aggiungere lucentezza. Continua questo processo fino a quando le sezioni sinistra, destra e posteriore non sono state asciugate.

Passaggio 4: rimuovere la clip sulla parte superiore e asciugare i capelli sulla corona. Usa la tua spazzola rotonda per sollevare i capelli verso l’alto e indietro alle radici e ruota la spazzola lontano dal viso per ottenere più volume.

Passaggio 5: termina con una ventata di aria fresca dal phon, quindi spruzza i capelli con una lacca a tenuta morbida.

Come asciugare i capelli corti con una finitura strutturata e vissuta

Passaggio 1: prepara i capelli con un primer per phon per prevenire la rottura e proteggere i capelli delicati dal calore. Spruzza il prodotto su tutti i capelli e pettina per una distribuzione uniforme.

Passaggio 2: crea una parte laterale profonda tra i capelli e lavora una piccola quantità di pasta per lo styling flessibile attraverso le punte.

Passaggio 3: asciuga i capelli con il phon, concentrando il flusso d’aria nella direzione in cui desideri che i capelli vadano. Per una finitura naturale e “non stirata”, pettina i capelli con le dita mentre li asciughi invece di usare una spazzola. Ruota piccole sezioni di capelli con le dita mentre li asciughi con il phon per una maggiore consistenza e separazione.

Passaggio 4: dopo che i capelli sono asciutti, usa le dita per creare più definizione e consistenza. Se lo desideri, aggiungi un po’ più di pasta per lo styling alle punte.

Come asciugare i capelli lunghi

Ami i tuoi capelli lunghi, ma non ami passare ore con il phon? Con gli strumenti e le tecniche giuste, puoi snellire la tua routine di acconciature lunghe e ottenere comunque ottimi risultati. Continua a leggere per scoprire come asciugare i capelli lunghi più velocemente:

Passaggio 1: utilizzare uno shampoo e un balsamo progettati per i capelli lunghi. Un balsamo di alta qualità con oli nutrienti aiuta i capelli a respingere l’acqua, leviga le cuticole e protegge i capelli dal calore e dall’umidità. Se i tuoi capelli sono spessi o secchi, sigilla le punte con un balsamo leave-in.

Passaggio 2: asciugare con un asciugamano, quindi asciugare all’aria. Spremere delicatamente l’acqua in eccesso con un morbido asciugamano in microfibra e lasciare asciugare i capelli all’aria almeno per il 50% prima di asciugarli con il phon. Se hai tempo, aspetta che i tuoi capelli siano asciutti al 70-80%. Ciò ridurrà MOLTO la quantità di tempo che devi trascorrere con un asciugacapelli puntato alla testa.

Passaggio 3: districare con un pettine a denti larghi o una spazzola bagnata.Passaggio 4: preparare con il prodotto. Prima di procedere all’asciugatura, prepara i capelli con un termoprotettore e/o una mousse volumizzante.

Passaggio 5: utilizzare un essiccatore ionico. Gli asciugacapelli ionici emettono ioni negativi che rompono le goccioline d’acqua nei capelli umidi per uno styling più veloce, più liscio e una lucentezza meravigliosa.

Passaggio 6: diventa GRANDE. Quando si asciugano i capelli lunghi, una grande spazzola rotonda con setole di cinghiale naturale è l’opzione migliore.

Passaggio 7: lavora in sezioni gestibili. Usa le clip per separare i capelli in piccoli pezzi e iniziare con gli strati inferiori. Lavora lentamente su ogni sezione in modo da non dover asciugare nuovamente le stesse sezioni più volte.

Passaggio 8: concentrati sulle radici. Asciuga ciascuna delle sezioni inferiori dei capelli dalle radici alle punte. Trascorri la maggior parte del tempo vicino alle tue radici, poiché le punte si asciugheranno rapidamente da sole. Posiziona la spazzola rotonda sotto ogni sezione vicino alle radici, tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sui capelli e ruota la spazzola verso l’esterno e LONTANO dal viso mentre ti muovi lentamente lungo il fusto del capello. Mantieni una tensione leggera e costante e fai girare la tua spazzola rotonda. Quindi ripetere questo processo con la spazzola rotonda sopra la sezione e l’asciugacapelli sotto. Assicurati che ogni sezione sia completamente asciutta prima di passare a quella successiva.

Passaggio 9: asciuga i capelli sulla corona. Usa la spazzola rotonda per sollevare i capelli all’indietro e all’indietro alle radici e ruota la spazzola indietro e lontano dal viso per ottenere più volume.

Passaggio n. 10: termina con i tuoi pezzi per incorniciare il viso. Se hai la frangia laterale o gli strati che incorniciano il viso, posiziona la spazzola rotonda su ogni strato e tieni l’ugello concentratore dell’asciugacapelli sotto i capelli. Ruota il pennello verso l’esterno e lontano dal viso mentre applichi il flusso d’aria calda dall’asciugacapelli.

Passaggio 11: leviga e lucida. Blocca lo scoppio con una raffica di aria fredda, quindi rifinisci con un gloss o un olio (se i tuoi capelli sono spessi e asciutti) o una lacca a tenuta morbida (per capelli più fini).

Come asciugare i capelli degli uomini

L’asciugatura con il phon è un’abilità essenziale per ogni ragazzo che vuole dei bei capelli. Con pochi semplici strumenti e 5-10 minuti, puoi rimodellare i tuoi capelli, aggiungere volume e ottenere l’aspetto fresco e pulito che desideri. Le chiavi per un grande successo da uomo sono prenderlo con calma e modellare lo stile mentre asciughi. Segui questi semplici passaggi per imparare come asciugare i capelli degli uomini:

Passaggio 1: lavare, condizionare e asciugare con un asciugamano. Lo shampoo rimuove ogni residuo di prodotto in modo da poter ricominciare da capo con un nuovo stile. Il balsamo è essenziale per reidratare i capelli e prevenire le doppie punte. Prima di prendere in mano l’asciugacapelli, asciuga accuratamente i capelli con un asciugamano. Vuoi usare il phon sui capelli UMIDI, non sui capelli bagnati gocciolanti.

Passaggio 2: applicare il prodotto. Come minimo, è necessario un prodotto termoprotettivo per ridurre al minimo i danni causati dall’asciugacapelli. A seconda dell’aspetto che desideri, potresti anche voler applicare un altro prodotto che funzioni sui capelli umidi, come una pasta per lo styling, una crema o una mousse. Alcuni prodotti per lo styling forniscono anche protezione dal calore, quindi controlla le tue etichette!

Passaggio 3: scegli meno calore e più velocità.È facile usare troppo calore sui capelli corti, che possono causare secchezza e danni. Invece, inizia con fuoco medio-basso e alta velocità. Per tempi di asciugatura più rapidi, utilizzare un essiccatore ionico.

Passaggio 4: modella lo stile che desideri. L’asciugatura a phon ti consente di dirigere i capelli dove vuoi che vadano. Usando una piccola spazzola rotonda, raccogli una piccola ciocca di capelli alle radici. Ruota la spazzola su e indietro mentre la infili tra i capelli mentre punti l’ugello concentratore dell’asciugacapelli lungo il fusto del capello. Per uno stile più strutturato come un pompadour, fai delle pause durante l’asciugatura per pettinare i capelli in posizione.

Passaggio 5: non avere fretta. Lavorare in piccole sezioni consente di risparmiare tempo durante l’asciugatura. Ciò ti consente di asciugare completamente ogni sezione prima di passare a quella successiva.

Passaggio 6: blocca il tuo look. Quando tutti i tuoi capelli sono asciutti, finisci l’asciugatura con un getto di aria fresca dall’asciugacapelli. Quindi applica una pomata a base d’acqua sulle punte. Questo prodotto versatile ti consente di creare una varietà di forme e trame con i tuoi capelli, inoltre previene gli svolazzi casuali.


Sommario

Non aspettare fino al tuo prossimo appuntamento in salone per goderti un bellissimo sfogo! Questi suggerimenti e tecniche ti aiuteranno a migliorare la tua routine di asciugatura a casa. La chiave per un ottimo sfogo a casa è prendersi il tempo necessario per preparare e sezionare correttamente i capelli PRIMA di accendere l’asciugatrice. Lavorare con piccole sezioni di capelli e usare una spazzola per creare tensione consente di risparmiare tempo (dal momento che non stai asciugando gli stessi capelli più e più volte) e lascia i capelli lisci e lucenti.

Se applicare il prodotto, sezionare i capelli e manipolare un phon e una spazzola rotonda ti intimidisce un po’, non stressarti! La tua stilista lo fa sembrare facile perché l’ha fatto migliaia di volte. Con gli strumenti giusti, prodotti di qualità e un po’ di pratica, ti asciugherai presto i capelli come un professionista!

Related Posts

Share It

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello